Altre Informazioni
Chi siamo La Confraternita della Misericordia (CDM) nasce nel 1577 con le funzioni di una moderna Conferenza di S. Vincenzo. e dal 1678 il Santuario dell'Annunziata è sotto la sua cura e custodia. Ad oggi conta su 150 iscritti e attraverso la formazione di Gruppi di Volontariato è operativa sul territorio chierese a favore della Comunità.
Dove siamo Vieni a trovarci. Siamo a Chieri in Piazza Trieste n. 1, presso il santuario dell'Annunziata.
Newsletter
Iscriviti alla newsletter. Riceverai periodicamente le notizie sulla Confraternita, le nostre attività e ci conoscerai di più.

 

Simboli e statue

simboli e statue

Simboli e statue

Se ci mettiamo a “fare le pulci” a tutti i grandi personaggi, le cui statue troneggiano nelle nostre piazze, molti piedistalli saranno vacanti.

Giovanni

1 Comment
  • Diana
    Rispondi

    Indovinatissima la foto che introduce questo tema. È il volto di una statua che sembra prendere in giro se stessa. Ci sono religioni che vietano l’uso delle immagini nel culto e non solo. Io penso che se l’uomo, fin dalla preistoria, ha sentito il bisogno di rappresentarsi e di rappresentare, vuol dire che l’arte figurativa ha una sua funzione positiva. È importante però che le rappresentazioni restino e vengano considerate e lette per quello che sono: opere dell’ingegno umano, documenti della storia, simboli delle culture che le hanno prodotte.
    Se le leggo correttamente, possono piacermi o non piacermi (visto che l’arte non produce solo bellezza) ma non sentirò mai il bisogno di imbrattarle, demonizzarle, demolirle. Occorre leggerle correttamente, pensare a ciò che hanno significato e significano e collocarle in modo appropriato.
    Non serve demolire statue; occorre dedicare energie a far maturare la capacità di pensare.

    28 giugno 2020 at 15:03

Post a Reply to Diana Annulla commento